Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

ABBIAMO UNA NUOVA ASSOCIAZIONE

2008
da: Arch. Richard Cavallin

Dal Venenzuela si porta una notizia favolosa. I discendenti veneti si stanno agruppando. Il sabato 29 di Marzo, col auspicio della Federazione delle Associazioni Venete nel Mondo del Venezuela e il Comitato Giovani Veneti all’Estero (C.G.V.E.), si sono reuniti per la terza volta una agruppazione di discendenti veneti del Venezuela con lo scopo di fondare una associazione dedicata a l’ho sviluppo dei programmi per discendenti veneti. Con la mira su tutto il lavoro che la Regione Veneto a fatto per anni per gli oriundi veneti all’estero.

Venezuela, un paese con una cultura e tradizzione d’inmigrazione di veneti che trascende il secolo, non poteva rimanere in dietro nel sviluppo dell’associazionismo. I Veneti-Venezuelani si sono sempre caratterizato per una activa participazione nelle attivitá del associazionismo patrocinato della Regione Veneto, che era entrata in un letargo dovuto a una situazione politica che ha mosso le radici della democrazia. Le nuove generazioni dei Veneti-Venezuelani, hanno deciso che le relazioni e la cultura veneta non puo entrare in questo periodi di ibernazione, per questo motivo, con l’appoggio della federazione e del comitato, quest’anno hanno cominciato a piantare le radice per una associazione vera e propria che si preocupera per il benessere del loro futuro.

In questa III° riunione é nata l’ASSOCIAZIONE DISCENDENTI VENETI DELLA PICCOLA VENEZIA, dove dopo un lungo dibattito, si scelse il nome che la distinguerá da tutte le altre associazione di discendenti veneti in altri paesi. In quella opportunitá c’era presente il Padre Joseph Cogo, una persona con tanta traiettoria nella sua congregazione dei Scalabrini, aiutando ai giovani e tutti discendenti veneti, sia in Venezuela, come negli Stati Uniti, da dove fú trasferito piu di dieci anni fá; c’era anche presente il coordinatore del Comitato Giovani Veneti all’Estero, il veneto-venezuelano Arch. Richard Cavallin, che a servito da guida alla agruppazione. Nella riunione, si discusse anche, la bozza del futuro regolamento e l’organigramma della nueva direttiva per la nuova associazione, lasciando la scelta per la prossima riunione, il 26 di Aprile.

Al sabato 26 di Aprile, si riunirono 20 persone della associazione, in formazione, per scegliere le persone che occuperenbbero i posti di Presidente, Segretario, Tesoriere, Direttore di Protocolo e Rappresentante per il Comitato Giovani Veneti all’Estero. Si sono creati tre posti per la necesitá di ridure le carriche di lavoro della direttiva: Coordinatore di Comunicazione e Internet, Coordinatore di Programma e Coordinatore di Pubblicitá. Doppo tre ore di dibattito e stabilite le responsabilitá di ogni posizione per la direttiva, questa é rimasta composta delle seguenti persone:

  • PRESIDENTE: Sig. Sergio Parisi.
  • SEGRETARIO: Ing. Alessandro Buffolo.
  • TESORIERE: Sig. Vartan Puiguian e Sig. Antonio Buffolo,  (Tesoriere della Federazione).
  • DIR. PROTOCCOLO: Sig.na Patrizia Rossi.
  • RAP. all C.G.V.E.: Sig.na Monica Ponte.
  • Coord. COMUNIC.I: Sig.na Laura Ponte.
  • Coord. PROGRAMMA: Sig. Leandro Rossi
  • CONSIGLIO: Sig.a Nicole Manuzzato, Sig.a Stefania DiFabio e Arch. Richard Cavallin.
Adesso, l’associazione, in formazione, a un lungo percorso prima di cominciare le loro attivitá formali come associazione riconosciuta, continuano  a lavorare per una consolidazione. Il primo paso e la preparazione della presentazione della direttiva e la bozza di progetti alla Federazione delle Associazioni Venete nel Mondo del Venezuela e alla Regione  Veneto. Per questo motivo hanno chiesto la collaborazione del coordinatore del Comitato Giovani Venento all’Estero per la elaborazione di una bozza di programmi, della quale gia stanno presentando alla Regione un programma per l’insegnanza della lingua italiana per 10 giovani veneti-venezuela, che hanno g’ia presentato  alla Regione. Il lavoro e molto, lo spirito e alto, non si puo meno di dire:

In nome del Comitato Giovani Veneti all’Estero e di tutti i discendenti veneti nel Mondo, vi auguriamo una lunga permanenza e una tenace fortalezza per continuare con le idee e scopi che vi traciatti tracciati.