Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

Un ponte tra Veneto e Quebec (nel mensile in dialetto: "Quatro Ciàcoe")

Questo articolo è stato pubblicato in Quatro Ciàcoe (n.12 Dicembre 2011): "mensile in dialeto de cultura e tradission vènete".

(scritto in dialetto veneto da Vittorio Ingegneri)

A Laval-Montreal, in Canada, el 25 otobre 2011, durante na riunion organizà da un grupo de inprenditori de origine veneta, e presiedùa da Antonio Pasinato, a la presenza de Aldo Rozzi Marin, presidente de l'Associassion Veneti nel Mondo onlus e de Andrea Guglielmi, rapresentante de le forze zovanili del grupo stesso, xe nata l'Associassion "IMPRENDITORI VENETI IN QUEBEC".

Seguite in allegato l'articolo intero:

I giovani veneti si incontrano su internet

Testo del presidente Giovani Veronesi nel Mondo, Nicolò Monaldi, divulgato nel periodico dell’Associazione Veronesi nel Mondo – dicembre 2011.

I Veronesi nel Mondo appartengono alla grande famiglia dei Veneti nel Mondo, associazione al cui interno è attivo il gruppo giovani. Ogni associazione può infatti esprimere um proprio rappresentante “giovane” deputato a coordinare le richieste e le azioni da intraprendere a favore dei veronesi e dei veneti in Italia e nel Mondo.

A giugno di quest’anno si è svolto a Johannesburg il VI Meeting dei giovani, a cui per Verona ha partecipato il sottoscritto, quale nuovo responsabile dei giovani. I lavori sudafricani hanno già prodotto un primo grande risultato. E’ infatti on-line il portale internet http://www.comitatogiovaniveneti.org/ nel quale è stato anche proposto un blog come strumento di dialogo con tutte e tredici le Associazioni di giovani veneti sparse per il mondo. http://www.comitatogiovaniveneti.org/ ed il suo blog vorrebbero diventare un punto d'incontro per coloro che abbiano il desiderio di conoscere e partecipare ai vari progetti promossi dalla Regione Veneto - ha spiegato il coordinatore dei giovani veneti all’estero per il biennio 2011/2012 Fabio Sandonà . “Il sito e il blog saranno inoltre usati per promuovere ed appoggiare le attività e le idee che nascono dal mondo dell'associazionismo delle nuove generazioni oriunde venete. Sarà un mezzo per dar voce alle iniziative provenienti da ciascuna delle tredici associazioni giovanili legate alle rispettive Federazioni Venete di riferimento attualmente riconosciute dalla Regione Veneto. È nostra intenzione - ha proseguito il coordinatore - lavorare per cercare di dare la massima visibilità possibile al nostro progetto appena nato attraverso la richiesta d’inserimento di un link nei portali delle rispettive associazioni in Italia e all’estero. I responsabili giovani dovranno, in quest’ottica, attivarsi per promuoverlo nel territorio di loro appartenenza”.

Il Meeting di Johannesburg ha segnato il ritorno dei Veronesi nel Mondo in questo importante gruppo di lavoro. C’è grande stima per Sandonà e per tutti i rappresentanti esteri con cui è nato un rapporto importante a livello umano oltre chè professionale. In Sudafrica si è respirata un’aria nuova che già ora sta producendo importanti risultati. L’invito a tutti i rappresentanti giovani delle comunità veronesi all’estero è quello di mettersi in contatto con il sottoscritto per approntare nuove strategie che possano supportare gli oriundi della nostra città nella loro crescita, umana e professionale.

Per farlo è sufficiente scrivere a sezionegiovani@veronesinelmondo.org 

L’ASSESSORE STIVAL A ZURIGO: I NOSTRI EMIGRATI UN ESEMPIO D’INTEGRAZIONE PER GLI STRANIERI IN VENETO

Lunedì 19 Dicembre 2011 16:17

VENEZIA\ aise\ - "Il Veneto a Zurigo": è il titolo della tre giorni di incontri con gli emigrati veneti in Svizzera e di iniziative di promozione del made in Veneto (economia, turismo, enogastronomia), organizzata nella città elvetica dalla Regione in collaborazione con il Caves (Confederazione Associazioni Venete in Svizzera).
All’iniziativa è intervenuto l’assessore regionale ai flussi migratori, Daniele Stival, che ha partecipato, tra l’altro, ad una tavola rotonda organizzata dal Caves sui temi della cooperazione economica europea e bilaterale con il Veneto. Nell’occasione, Stival ha avuto incontri con i rappresentanti di emigrati in Svizzera di tutte le province venete.

"Con la Svizzera – ha sottolineato Stival – ci sono importanti rapporti di mercato, legati in particolar modo al turismo e all’enogastronomia. Qui risiedono moltissimi nostri emigrati, che si sono perfettamente integrati e sono stimati e benvoluti: essi costituiscono un importante strumento per facilitare ed implementare questi rapporti e per allacciare nuove relazioni".

"Questa gente – ha tenuto a sottolineare l’assessore – è un grande esempio anche per la nuova immigrazione che riguarda il Veneto: volonterosa, onesta, rispettosa delle leggi che regolano il Paese che la ospita, proprio come ci aspettiamo siano gli immigrati che giungono qui da noi".

Stival ha anche posto l’accento sulle caratteristiche dell’emigrazione veneta in Svizzera. "Il Veneto – ha detto – non è più visto come una terra di ritorno, ma come una Regione con la quale mantenere rapporti e da frequentare attraverso vacanze o brevi viaggi, magari acquistando anche una casa per vacanze. È un nuovo tipo di rapporto, nel quale però il legame con la terra natia non si spezza, ma si rafforza sotto forme diverse". (aise)

GIOVANI ECCELLENZE VENETE: IL BANDO DELLA PADOVANI NEL MONDO/ DOMANDE ENTRO IL 30 DICEMBRE

Martedì 06 Dicembre 2011 11:37

notiziarioflash 

PADOVA\ nflash\ - L’Associazione Padovani nel Mondo ha indetto per il secondo anno consecutivo il bando di concorso per l’assegnazione di 3 premi per "Giovani Eccellenze Venete" (Young Veneto Excellence Award), consistenti in un diploma e relativo riconoscimento economico di 1.000 Euro, destinati a giovani di età compresa tra i 20 ed i 39 anni di origine veneta residenti all’estero. Le domande potranno essere presentate dagli stessi candidati o da terzi - compresi Enti, Rappresentanze Diplomatiche, Imprese e Associazioni – entro il 30 dicembre prossimo ed inviate all’associazione o per posta (Associazione Padovani nel Mondo, c/o Camera di Commercio, Piazza Insurrezione 1/a, 35137 Padova); per posta elettronica (padovani.nelmondo@pd.camcom.it); via fax (0039 049 8208304) o consegnate direttamente a mano. (nflash)

AISE - notiziario flash (articolo originale)


YOUNG VENETO EXCELLENCE AWARD 2^ edizione 

E' bandita la 2^ edizione del concorso Young Veneto Excellence Award, per l'assegnazione di tre premi consistenti in un diploma e relativo riconoscimento economico di 1.000 euro.
 
L'Associazione Padovani nel Mondo indice il presente concorso per premiare il talento di tre giovani veneti che all'estero abbiano raggiunto risultati di rilievo nelle categorie:
  • imprenditoria e management;
  • ricerca e sanità;
  • attività professionale.
Le domande,complete di tutta la documentazione,dovranno pervenire alla Segreteria dell'Associazione Padovani nel Mondo entro e non oltre il 30 dicembre 2011.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà sabato 18 o domenica 19 febbraio 2012.

Bando di concorso
Regolamento

http://www.padovaninelmondo.it/Home.aspx

EUROZONA E ASSOCIAZIONI STIVAL VENERDÌ A ZURIGO ALLA TAVOLA ROTONDA DELLA CAVES

Martedì 06 Dicembre 2011 19:40

ZURIGO\ nflash\ - Nuove sfide per l’Italia e gli italiani nel mondo: la Confederazione Associazioni Venete in Svizzera (Caves) ha organizzato venerdì prossimo, 9 dicembre, una Tavola Rotonda su due temi di attualità. "Il Veneto e l'Italia in un'eurozona sempre più complessa. Relazioni e interscambio commerciale: quali prospettive?", il primo; "Cambio generazionale dell'Associazionismo: da assistenza a promozione sociale e economica" il secondo. Dalle 18.45 alla Casa d'Italia di Zurigo ne parleranno Luciano Alban, presidente Caves; il Console d’Italia Mario Fridegotto, Sandro cattacin, responsabile del Dipartimento di Sociologia all’Università di Ginevra, Fabrizio Macrì, responsabile marketing della CCIS, Manolo Omiciuolo, rappresentante dei giovani veneti in Svizzera e l’Assessore regionale Daniele Stival. (nflash)

AISE - articolo / notizia

EMIGRAZIONE: NATO COMITATO GIOVANI VENETI ALL’ESTERO CON UN SITO ED UN BLOG. STIVAL: “ORGOGLIOSO E GRATO. PRONTI A QUALSIASI COLLABORAZIONE”.

Comunicato stampa n° 2378 del 06/12/2011

(AVN) Venezia, 6 dicembre 2011

Il mondo dell’emigrazione veneta all’estero è sempre più caratterizzato dall’impegno dei giovani. In occasione del forum della comunità giovanile italiana residente in Australia, tenutosi a Melbourne e caratterizzato dalla presenza di molti giovani veneti della Veneto Youth Association of Victoria e della Veneto Youth Association of New South Wales, è nato infatti il Comitato Giovani Veneti all’Estero che, come prima azione, ha attivato un proprio sito (http://www.comitatogiovaniveneti.org/) ed un blog per diventare punto d’incontro per coloro che abbiano il desiderio di conoscere e partecipare ai vari progetti promossi dalla Regione del Veneto e per promuovere ed appoggiare le attività e le idee che nascono dal mondo dell’associazionismo delle nuove generazioni di oriundi veneti. L’iniziativa è stata salutata con “grande soddisfazione ed ammirazione” dall’assessore regionale ai flussi migratori Daniele Stival, che ha inviato una sua lettera ai promotori dell’iniziativa. “L’entusiasmo, la vivacità, la forza che state dimostrando nel realizzare nuove iniziative volte a creare una rete dei giovani veneti nel mondo – scrive Stival – è motivo di orgoglio per me e per la nostra Regione, ed è fonte di concreta speranza, perché il vostro impegno e la vostra tenacia sono la garanzia del futuro, per voi come per noi”. Stival ha garantito ai giovani oriundi la massima disponibilità del sito regionale dedicato ai Veneti nel Mondo a collaborare e a creare tutte le opportune sinergie perché il lavoro di collegamento e di creazione di una rete giovanile di veneti all’estero ottenga presto i migliori risultati. Il Comitato Giovani Veneti all’Etero riunisce oriundi di Argentina, Brasile, Australia, Canada, Sudafrica, Svizzera, Uruguay e Venezuela.

A cura dell'Ufficio Stampa della Regione Veneto

VYA Victoria – Associazione Giovani Veneti del Victoria partecipa alle attività della N.E.M.A. a Myrtleford

Sabato 03 e Domenica 04 Dicembre 2011 l’Associazione Giovani Veneti del Victoria, nell’ambito dei festeggiamenti  preparati dall’organizzazione N.E.M.A. di Myrtleford (Vic.), ha dato il suo contributo all’evento partecipando con una folta delegazione appositamente riunitasi con giovani provenienti da Melbourne, da Sydney ed ovviamente anche locali.

L'intera delegazione del gruppo dei Giovani Veneti

L’Asssociazione Australiana N.E.M.A. (North East Multicultural Association) si propone di sviluppare e supportare iniziative a favore delle varie nuove e storiche realtà migratorie che popolano l’Australia.
I lavori, culminati con i festeggiamenti di Sabato sera presso il Savoy Club di Myrtleford, hanno visto la partecipazione di svariati gruppi rappresentativi delle diverse comunita’ tra le quali ricordiamo rappresentanti greci, filippini, cinesi, indonesiani, olandesi, tedeschi, ed ovviamente italiani capitanati da un folto numero di “vicentini e trevisani”.

Liana Rozzo apositamente venuta da Sydney per partecipare all'evento

Myrtleford, cittadina ai piedi delle montagne nella zona dell’Alpine Shire, dista circa 300 km dalla capitale dello stato del Victoria (Melbourne), era fino a qualche anno fa il centro australiano per l’eccellenza nella lavorazione del tabacco; a seguito poi di vari cambiamenti legislativi in merito, relativamente recenti, adottati dai diversi governi  che si sono insediati, Myrtleford ha dovuto adattarsi spostando le proprie attività economiche verso altri settori quali ad esempio la lavorazione e commercializzazione del legno.

Il gruppo in festa

L’Associazione Giovani Veneti del Victoria desidera ringraziare sentitamente l’organizzatrice dell’evento Rozy Parisotto (di origine trevisane) coordinatore N.E.M.A., tutta la comunità italo-australiana locale ed in particolare il Presidente storico dell’Ente Vicentini nel Mondo – sezione di Myrtleford Sebastiano Revrenna, il Presidente dell’Associazione Trevisani nel Mondo – sezione di Myrtleford Tony Farronato nonchè i “Giovani Veneti di Myrtleford” Romina Ceradini, Paul Rizzato, Fabio Genero, Gianna Comito, Laura e Sandra Revrenna.

Fabio Sandonà - Melbourne
Presidente - Associazione Giovani Veneti del Victoria
Coordinatore 2011/2012 - Comitato Giovani Veneti all'Estero

Giovani Veneti - da sinistra Matteo de Franceschi, Simon Grant,
Richard Haw e Laura Revrenna

Edoardo Gravina appena arrivato per un'esperienza
lavorativa in Australia proveniente da Carrè (VI)

Benigno Boccabella, Rosa Boccabella, Liana Rozzo e Romina Ceradini

Altri Giovani Veneti, da sinistra Sandra Revrenna,
Mathew Guglielmi e Edoardo Gravina