Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

ISTITUTO NAZIONALE TELEMATICO CSFO DI BATTAGLIA TERME (PD): PROGETTO "VENETI NEL MONDO"

Veicoliamo questa importante iniziativa rivolta ai giovani veneti nel mondo promossa dall'Istituto Nazionale Telematico per la Formazione e Certificazione delle Competenze CSFO s.r.l. di Battaglia Terme (PD) con il patrocinio della Regione Veneto.

Informazioni, spiegazioni e dettagli attualmente disponibili del corso sono inclusi negli allegati che la referente del progetto, dott.ssa Manuela Stocco, ci ha inviato.

Per ogni altra eventuale chiarificazione in merito la dott.ssa Stocco e' disponibile e puo' essere contattata ai suoi recapiti telefonici o di posta elettronica sotto elencati.

N.B.: consigliamo agli interessati di attivarsi per l'eventuale candidatura il prima possibile in quanto le selezioni saranno effettuate entro la fine del mese prossimo come anticipatoci dalla stessa dott.ssa Stocco.

Fabio Sandona'Melbourne – Australia

***

Spett. Comitato Giovani Veneti all'estero,

considerata la natura e la missione del Vostro Comitato, colgo l'occasione per informarVi di un Progetto recentemente approvato e finanziato dalla Regione del Veneto per la formazione dei giovani veneti all'estero.

Si tratta di un progetto sviluppato dal CSFO - Centro Studi Formazione e Orientamento, ente che vanta numerosi patrocini e accreditamenti presso la Regione del Veneto, in collaborazione con l'Istituto Nazionale Telematico di Battaglia Terme (Padova, Italia), azienda specializzata in tecniche e servizi di e-learning per la formazione professionale e continua.

Il progetto si propone di offrire gratuitamente alcune lezioni online (videocorsi) ad ex residenti del Veneto, che risiedano all'estero da almeno cinque anni, e a discendenti di Veneti all'estero fino alla terza generazione. I destinatari sono quindi giovani con un'età compresa fra i 18 e i 39 anni, appassionati di cultura italiana e desiderosi di acquisire utili competenze professionali; giovani che vogliano ricreare dei collegamenti con il Veneto, per iniziare un'attività imprenditoriale e/o facilitare collaborazioni e iniziative tra il Veneto e la loro comunità di residenza all'estero. Le candidature dei partecipanti saranno valutate in base alla loro lettera motivazionale.

Le videolezioni previste dal progetto, elencate nel PDF allegato, sono in lingua Italiana e costruite prestando attenzione alla validità dei contenuti, all'efficacia, alla funzionalità e alla gradevolezza delle tecniche di e-learning impiegate; esse saranno disponibili online, sulla nostra piattaforma di e-learning, in qualsiasi momento della giornata.

Le lezioni dovranno essere seguite entro il 31 Ottobre 2013. Al completamento del percorso formativo verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per attuare il progetto avremmo bisogno che Associazioni e Comitati come il Vostro ci aiutassero a diffondere l'iniziativa tra i giovani veneti all'estero e a trovare possibili destinatari interessati a seguire i videocorsi, magari pubblicizzando il progetto sul Vostro sito web o inviando e-mail informative ai Vostri contatti. Ovviamente nel caso Vi fosse possibile fornirci un elenco di possibili destinatari, ci occuperemmo noi di comunicare loro l'iniziativa.

Alleghiamo dunque la locandina del progetto (in italiano e in inglese) e la relazione illustrativa.


¯
¯
¯
Augurandoci di avere presto un Vostro riscontro, porgiamo cordiali saluti.

La referente di progetto
dott.ssa Manuela Stocco
Istituto Nazionale Telematico per la Formazione e la Certificazione delle Competenze
CSFO s.r.l.
Via Manzoni 19
35041 Battaglia Terme (PD)
Tel. 049 9101545
fax 049 9114000
e-mail: info@csfo.it  

Informazioni per il corso "La Cucina Veneta & Italiana"

Veicoliamo tramite i nostri canali on-line le ultime informazioni e regolamenti appena arrivati dall'Associazione Polesani nel Mondo in merito all'opportunita' di formazione sopra descritta organizzata con il patrocinio ed il finanziamento anche della Regione a favore dei giovani di origine veneta residenti all'estero e partecipanti alle Federazioni iscritte nell'apposito albo regionale.

Nell'allegato documento tutti i dettagli del caso.


Per ogni ulteriore informazione a riguardo il coordinatore del progetto, Sig. Marco di Lello e' disponibile all'indirizzo di posta elettronica marcodilello@libero.it

Sottolineamo inoltre che il termine di presentazione delle domande e' fissato per il 15 Aprile 2013.

Il direttivo del CGVE


Novita' dall'Associazione Polesani nel Mondo: corsi di formazione


In arrivo le prime notizie relative a questa opportunita' promossa dall'Associazione Polesani nel Mondo di Rovigo in collaborazione con diversi Enti Istituzionali.

Il Corso "La cucina Veneta & Italiana" sara' aperto anche a partecipanti provenienti dalle tredici Federazioni Venete all'Estero.

Veicoleremo maggiori informazioni tramite i ns. canali on-line (BLOG e PAGINA FACEBBOK) non appena queste saranno disponibili.
Il direttivo del CGVE

Per maggiori informazioni a riguardo, il Sig. Marco di Lello dei Polesani nel Mondo e' contattabile all'indirizzo marcodilello@libero.it

Nuovo direttivo dei Giovani Veneti nel Mondo: Alvise Canniello Coordinatore, Nicolo' Monaldi e Alessandro Corazza i due vice.

Cari amici delegati delle Associazioni Venete in Italia e all'estero,

è con viva soddisfazione che sabato 23 febbraio 2013 ho accettato l'incarico di Coordinatore dei Giovani Veneti nel Mondo.

Nel mio intervento di apertura ho sottolineato l'importanza dell'opportunità che la Regione ci offre per conseguire le finalità di sviluppare idee e progetti che favoriscano l'aggregazione giovanile, il mantenimento delle tradizioni regionali e l'interscambio intellettuale e commerciale tra l'estero ed il Veneto. Ho inoltre espresso il desiderio di poter organizzare durante l'anno una serie di incontri/seminari per trattare congiuntamente tematiche legate ai flussi migratori e ad aspetti economico-occupazionali del nostro Veneto. In linea con questo indirizzo è mia intenzione realizzare, entro aprile, il primo convegno sui temi sopraccitati che vorrebbe vedere la partecipazione da un lato di rappresentanti istituzionali e dall'altro di personalità provenienti dal mondo economico.

L'obbiettivo della "formazione" legato ad un continuo studio ed approfondimento delle dinamiche della migrazione, del lavoro e dell'economia veneta, farà da sfondo alle nostre iniziative per quest'anno. Non da meno, i contatti con gli amici rappresentanti dei comitati esteri dovranno sempre essere tesi ad un continuo e proficuo scambio di conoscenze, competenze e professionalità da mettere al centro anche del prossimo Meeting.

Sono certo che sarà un anno impegnativo per realizzare quanto ci siamo proposti ma sono altrettanto sicuro che lavorando tutti assieme con determinazione potremo cogliere molte soddisfazioni.

Cordiali saluti,
Alvise Canniello