Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

EMIGRAZIONE: VENETO; LA CRISI STA INNESCANDO UN NUOVO FENOMENO IN USCITA. APERTO A VILLORBA VII° MEETING GIOVANI VENETI NEL MONDO. STIVAL, “SEMPRE PIU’ PREZIOSI. IN ARRIVO NUOVA LEGGE”.

Comunicato stampa n° 1143 del 29/06/2012

(AVN) Villorba (Treviso), 29 giugno 2012

La crisi economica, che attanaglia l’Italia e non risparmia il Veneto, sta innescando un nuovo fenomeno migratorio dalla nostra regione verso Paesi in crescita. Ha caratteristiche molto diverse da quelle dell’epopea del secolo scorso: non è di massa, ma riguarda singole persone, perlopiù giovani, con scolarità elevata (laurea o diploma) e spiccate professionalità che cercano all’estero sbocchi lavorativi e, con sempre più frequenza, si rivolgono ai circoli e associazioni dei Veneti nel Mondo operanti all’estero per ottenere appoggio logistico ed informazioni sulle caratteristiche economiche dell’area nella quale agiscono. Questa nuova realtà è stata al centro della prima giornata di lavori del VII° Meeting del Coordinamento regionale dei Giovani Veneti nel Mondo, apertasi oggi a Villa Giovannina a Carità di Villorba (Treviso), alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale ai flussi migratori Daniele Stival, del presidente della competente Commissione del Consiglio regionale Luca Baggio, del sindaco di Villorba Marco Serena, del presidente dell’Associazione Veneti nel Mondo Aldo Rozzi Marin e di quello dei Trevisani nel Mondo Giuseppe Zanini. A confrontarsi con loro, e tra loro, 26 giovani delegati equamente divisi tra rappresentanti delle Associazioni venete e di quelle operanti in Australia, Sudafrica, Brasile, Argentina, Uruguay, Venezuela, Canada e Svizzera. Al centro del confronto, la prospettiva di sviluppare contatti e rapporti di tipo economico tra i giovani veneti e i loro coetanei oriundi all’estero attraverso specifici progetti, il rafforzamento dei contatti quotidiani sfruttando anche le nuove tecnologie messe a punto dalla Regione (il sito internet Veneti nel Mondo, Facebook e Youtube), la revisione della legge regionale di settore, approvata dalla Giunta in prima lettura. Intervenendo in apertura e portando il saluto del presidente Luca Zaia, l’assessore Stival ha proprio posto l’accento sulla nuova emigrazione che sta affacciandosi in Veneto: “E’ una realtà che purtroppo tocchiamo con mano sempre più di frequente – ha detto – e che rende se possibile ancora più preziosa la presenza e l’attività delle organizzazioni dei nostri giovani oriundi in tanti Paesi del mondo. Voi – ha sottolineato Stival rivolgendosi ai delegati – siete di fatto vere e proprie antenne territoriali: chi meglio di voi può supportare questi nostri giovani che cercano all’estero la possibilità di mettere a frutto le loro conoscenze e professionalità?”. Parlando della nuova legge di settore, Stival ne ha tracciato il quadro generale, sottolineando che vi si prevede tra l’altro l’istituzionalizzazione del Meeting ed il riconoscimento formale anche per gli oriundi di quinta generazione. “Il bilancio regionale – ha aggiunto – è oramai assorbito per il 98% da sanità, sociale, lavoro e trasporto pubblico ma, d’accordo con il presidente Zaia, siamo riusciti a mantenere dei finanziamenti dedicati al settore, razionalizzando al massimo possibile, tagliando molta parte della spesa per costosi viaggi da e per l’estero e sostituendoli con le modalità di dialogo del terzo millennio, che viaggiano sul web, dove ci si può vedere, sentire, confrontare tutti i giorni senza spostarsi dalle proprie sedi e senza spendere un euro. Grazie a questa azione – ha concluso – la Regione c’è e continuerà ad esserci a supporto dei nostri emigrati e dei nostri giovani oriundi, per i quali non vogliamo essere come un’invadente chioccia, ma uno strumento facilitatore per il raggiungimento degli obiettivi”.

Fonte: http://www.regione.veneto.it/Notizie/Comunicati+Stampa/Giugno+2012/1143.htm

EMIGRAZIONE: DA VENERDI’ 29/6 A VILLORBA (TV) IL 7° MEETING DEI GIOVANI VENETI NEL MONDO. APERTURA CON ASSESSORE STIVAL.

Comunicato stampa n° 1122 del 27/06/2012

(AVN) Venezia, 27 giugno 2012


Sarà Villa Giovannina a Carità di Villorba (Treviso) ad ospitare il settimo Meeting dei Giovani Veneti nel Mondo, che si aprirà venerdì prossimo 29 giugno, con inizio alle 9.30, alla presenza dell’assessore regionale ai flussi migratori Daniele Stival.

Al Meeting, che si tiene annualmente in un’area del mondo di particolare significato per la storia dell’emigrazione veneta e che quest’anno fa tappa in Veneto, terra d’origine degli uomini e delle donne che hanno scritto un’epopea, parteciperanno tra l’altro 26 delegati in rappresentanza delle comunità di giovani veneti di Australia, Sudafrica, Brasile, Argentina, Uruguay, Venezuela, Canada e Svizzera.

Tra i principali temi che saranno affrontati, lo sviluppo delle collaborazioni in campo economico tra i giovani dei diversi paesi e i loro coetanei veneti, iniziative da definire per essere proposte per il finanziamento da parte dell’Unione Europea, la messa a disposizione di borse di studio dedicate agli oriundi nelle Università venete.

Fonte: http://venetinelmondo.regione.veneto.it/?p=1374

PERIODICO DELL'ENTE VICENTINI NEL MONDO N. 5 2012

Postalizzato Giugno 2012 da Ente Vicentini

Attività socio culturali di rilevanza per il settore dell'associazionismo giovanile e non solo:

  • 5 aprile/1 maggio 2012 Viaggio per giovani delle associazioni venete nel Rio Grande Do Sul
  • Riscoprendo le radici: Accolti a Vicenza giovani oriundi veneti del Sudafrica
Fabio Sandonà
Melbourne - Australia



CORSI DI LINGUA ITALIANA A ERECHIM (BRASILE)

11 Giugno 2012: Il Circolo di Veronesi di Erechim, insieme alle altre associazioni della regione del Alto Uruguai stà promuovendo una campagna per diffondere la Scuola di Lingua Italiana FAINORS, al fine di sottolineare l'importanza di imparare la lingua di Dante Alighieri, un linguaggio che, oltre ad essere familiare alla maggior parte della nostra popolazione, è la porta verso una cultura ricca e antica, un modo di relazionarsi con persone di tutto il mondo che amano e apprezzano l'arte, la culinaria, il design e molti altri aspetti della civiltà italica. Con la diffusione e la condivisione di questi attributi, abbiamo intenzione di aumentare il numero di studenti iscritti alla scuola rendendola ancora più importante per aiutare a mantenere e rafforzare i legami che abbiamo con la patria dei nostri antenati. La campagna che è costituita da opuscoli, manifesti e mailing elettronici, è stata volontariamente creata dall'agenzia di pubblicità Superativa I Orby, alla quale rendiamo il nostro ringraziamento per il supporto. Studiate l'italiano presso la Scuola di Lingua Italiana FAINORS!


Fonte: http://veronesinelmondoerechim.blogspot.com.br/2012/06/cultura-e-lingua-italiana-no-alto.html

Venezia: da regina del mare a capitale culturale

Dal 20 giugno al 28 ottobre  avrà luogo nella splendida cornice del Museo Chateau Dufresne di Montreal,  la più importante esposizione su Venezia ed il suo territorio che si terrà in Quebec, Canada, nel 2012.

L’Associazione Veneziani nel Mondo, la Provincia di Venezia, l’Associazione Veneziani di Montreal e Amici di Venezia, l’Università di Montreal ed  il Museo di Chateau Dufresne hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

L’esposizione, la cui inaugurazione avverrà il prossimo 20 giugno, presenterà, per oltre 4 mesi, i tesori veneziani della Biblioteca di Libri Antichi e Collezioni Speciali dell’Università di Montreal; capolavori artistici ed artigianali Made in Venice, costumi della Serenissima e della Commedia dell'Arte, nonché una rassegna degli eventi tipicamente nostrani proposti dall’Associazione Veneziani di Montreal col supporto dell’Associazione Veneziani nel Mondo; una varietà di foto esclusive su pannelli realizzate dalla Provincia di Venezia (Arch. Mario Fletzer) e recapitati grazie all’Assessorato ai Veneziani nel Mondo della Provincia di Venezia, fortemente interessato all'iniziativa.




[PDF] Documento 1
[PDF] Documento 2


Loredana Flego
Associazione Veneziani nel Mondo
C/o CCIAA - Sede di Marghera
Via Banchina Molini, 8
30175 Marghera - Venezia
Tel. 0039.041.2411908  Fax: 0039.041.786417
Web : www.venezianinelmondo.it
E-mail: info@venezianinelmondo.it
Pec: venezianinelmondo@pec.it

VENETO CLUB MELBOURNE: INIZIATIVA "ITALIAN A TAVOLA"

Segnaliamo questa nuova proposta da parte del Veneto Club di Melbourne nella quale si unisce l'apprendimento della lingua italiana con il piacere di stare assieme a tavola.

Maggiori informazioni e contatti nell'allegato volantino








Fabio Sandona'
Melbourne-Australia