Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

EMIGRAZIONE: RIUNITA IN CANADA LA CONSULTA DEI VENETI NEL MONDO

Stival: “individuare al meglio le priorità per il futuro”

COMUNICATO STAMPA N° 2148 DEL 11/11/2011

(AVN) Venezia, 11 novembre 2011



Si è riunita a Toronto, in Canada, la Consulta dei Veneti nel mondo, l’organismo consultivo della Regione previsto dalla Legge regionale n.2 del 2003. La Consulta, che si riunisce ogni anno, ed è presieduta dall’Assessore ai Flussi Migratori Daniele Stival, vede la partecipazione dei rappresentanti delle 13 federazioni e comitati dei corregionali presenti all’estero, oltre che di 5 tra le Associazioni venete e dei rappresentanti delle istituzioni e delle università. La Consulta, i cui lavori si svolgono alternativamente un anno in Veneto ed un anno all’estero, è stata chiamata quest’anno ad esprimersi in ordine a quelle che dovrebbero essere le priorità per la prossima programmazione annuale e a quelle che sono le esigenze del mondo dell’associazionismo. Inoltre è stato posto all’ordine del giorno dei lavori la discussione relativamente alle necessità di rivisitazione della legge regionale del 2003 che disciplina la materia degli interventi per i veneti nel mondo.

“Ho presentato alla Consulta – ha sottolineato Stival - quelle che riteniamo essere le priorità della prossima programmazione regionale in materia, sottolineando che in un momento come quello attuale, caratterizzato da una notevole riduzione di risorse, la scelta delle priorità deve essere ancora più attenta-. Occorre comunque investire sui giovani, sulla formazione, sugli scambi. Ciò senza dimenticare di far loro conoscere i nostri valori, la nostra cultura, le nostre tradizioni, perchè sono questi che hanno consentito ai Veneti nel mondo di rendere onore alla nostra Regione in ogni dove”.

La Consulta, alla cui giornata di apertura ha partecipato anche il Console Generale d’Italia Gianni Bardini, ha concluso i propri lavori sottolineando la necessità di riconoscere il valore imprescindibile dell’associazionismo , auspicando altresì un sempre maggior coinvolgimento dei veneti nel mondo, attraverso i loro rappresentanti, nelle attività che la Regione realizza all’estero e definendo una propria proposta di modifica alla legge regionale di settore. L’appuntamento canadese è stato l’occasione per presentare anche il libro “Veneti in Canada”, testo curato dal Prof. Romanato e voluto dalla Regione del Veneto per ripercorrere, attraverso testimonianze e ricostruzioni, la storia dell’emigrazione veneta in Canada. Nel corso della visita in Canada l’Assessore Stival ha incontrato anche l’Ambasciatore d’Italia Meloni con il quale si è discusso di possibili intese tra le Università Venete e Canadesi e di collaborazione con il mondo dell’imprenditoria per l’avvio di scambi rivolti a laureandi e o neolaureati.

“L’incontro con l’Ambasciatore Meloni –ha affermato l’Assessore Stival-è stato veramente proficuo perché abbiamo avuto modo di parlare dei problemi occupazionali, in particolare, del mondo giovanile e di quanto possa essere importante instaurare un rapporto tra il mondo universitario e quello imprenditoriale al fine di creare opportunità, attraverso anche programmi di stage, per i nostri ragazzi”

A cura dell'Ufficio Stampa della Regione Veneto

Questo post era postalizzato in in by Comitato Giovani Veneti all'Estero. Bookmark the permalink.

Comments are closed.