Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

Nuove opportunità commerciali Italia-Australia: corsi di "pizzaioli professionisti" a Melbourne e a Sydney

A seguito del comunicato stampa della Regione Veneto sotto indicato, vorremmo pubblicizzare sopratutto all'interno delle nostre realta' associative giovanili, questi nuovi progetti di "corsi per pizzaioli professionisti" che si terranno sia a Melbourne che a Sydney supportati dall'Istituto Williams Angliss, la camera di commercio di Melbourne e Zanchi imports.
Informazioni più specifiche a riguardo consultando http://zanchiimports.com/node/2

Questi corsi, ideali per persone che lavorano gia' o che volessero iniziare nel settore, sono un'ottima opportunità che finalmente sta approdando anche in Australia grazie all'accordo con la "Scuola Italiana Pizzaioli", la più famosa scuola del settore in Italia.

Al termine verrà rilasciato un apposito certificato di "Pizzaiolo Professionista" che certificherà il livello e le conoscenze raggiunte.

Zanchi Imports organizzerà inoltre, presso i propri stabilimenti al Factory 4, 28-30 Keon Pde Thomastown Victoria 3074, delle sessioni "più informali" nelle quali approfondire "l'arte della pizza all'Italiana"; maggiori informazioni a riguardo consultando http://zanchiimports.com/contact

Fabio Sandonà
Melbourne - Australia

[IMG] Progetti immagine 1
[IMG] Progetti immagine 2

ECONOMIA. NUOVE OPPORTUNITÀ TRA VENETO E AUSTRALIA. FINOZZI: OSPITALITÀ ED ENOGASTRONOMIA APRIPISTA A NUOVI ACCORDI

Comunicato stampa n° 1871 del 07/10/2011

(AVN) – Venezia, 7 ottobre 2011

Si aprono nuove opportunità per intrecciare ulteriori concreti rapporti economici tra il Veneto e lo stato australiano del Victoria, del quale Melbourne è capoluogo, dei quali ospitalità, enogastronomia e sport fanno da apripista. Lo ha verificato ieri l’assessore regionale alla promozione e commercio con l’estero Marino Finozzi, nel corso di un vertice organizzato a Palazzo Balbi con i presidenti dei consorzi turistici del Veneto, gli assessori e i rappresentanti di Coldiretti delle province di Belluno, Padova, Treviso e Vicenza, i rappresentanti del Gruppo ristoratori della Marca Trevigiana, Associazione Altamarca, Associazione Pedemontana, Dolomiti Turismo, Consorzio degli istituti alberghieri della regione, Centro Studi Termali Veneto Pietro D’Abano e la professoressa Francesca Jorio, del Williams Angliss Institute (WAI).

Il WAI è una vera e propria Università dell’ospitalità con sede a Melbourne, in Veneto per una visita conoscitiva finalizzata alla predisposizione di un progetto operativo di scambi di esperienze nel settore della ristorazione, dell’agroalimentare, del turismo con particolare riferimento alla montagna ma anche alle terme. La presenza della professoressa Jorio e la volontà del WAI di trovare nuovi percorsi collaborativi ha peraltro radici consolidate in un pluriannuale rapporto tra Veneto e Stato australiano del Victoria, segnato da una forte presenza della nostra economia e delle nostre proposte di ristorazione, turistiche e sportive a più manifestazioni specializzate australiane e, da ultimo, all’organizzazione degli spazi interni di “Casa Italia” in occasione dei mondiali di ciclismo di Geelong lo scorso anno.

“Su questi precedenti abbiamo posto le basi per un più intenso rapporto futuro – ha sottolineato Finozzi – dove si delineano una serie di nuovi scenari e di iniziative rispetto alle quali le esperienze del Veneto costituiscono un essenziale know how per l’economia australiana.

Questo post era postalizzato in in by Comitato Giovani Veneti all'Estero. Bookmark the permalink.

Comments are closed.