Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

ENTE VICENTINI NEL MONDO: 54° CORSO INTERNAZIONALE SULL'ARCHITETTURA PALLADIANA

“ANDREA PALLADIO: LINGUAGGIO, ORDINI, TECNICHE"
a cura di Guido Beltramini e Howard Burns

Vicenza, 1– 8  settembre 2012

Informiamo che l’Ente Vicentini nel Mondo promuoverà, anche per il corrente anno il Corso internazionale sull’architettura palladiana, giunto alla 54^ edizione, a conferma del notevole interesse e della passione con le quali, nel tempo, sono state seguite le varie edizioni.

Sfortunatamente, non potendo più contare sul determinante contributo della Regione Veneto, a causa dei drastici tagli operati dall’amministrazione regionale in questo settore, l’Ente Vicentini nel Mondo ha comunque deciso di garantire la partecipazione ai soli giovani oriundi vicentini, in possesso dei titoli di studio e delle altre caratteristiche previste nelle norme di partecipazione specificate nel modulo di iscrizione.

Siamo infatti consapevoli dell’importanza che riveste per i giovani discendenti di emigranti vicentini la partecipazione a un percorso formativo così qualificante nel panorama culturale vicentino, per cui, seppur con notevoli sforzi economici da parte nostra, intendiamo proseguire nella più che decennale collaborazione con il C.I.S.A, Centro Internazionale di Studi Architettura  “Andrea Palladio”.

L’iscrizione al corso avviene mediante la compilazione dell’apposito modulo che dovrà essere inviato alla Segreteria dell’Ente Vicentini nel Mondo (fax 0444/528124 – email info@entevicentini.it) entro e non oltre il 22 giugno 2012. Un’apposita commissione analizzerà e valuterà le domande pervenute, dando successiva conferma di partecipazione a coloro che verranno selezionati.
I partecipanti beneficeranno della gratuità sull’iscrizione al corso e sulle spese di soggiorno, mentre verrà loro riconosciuto un contributo per il vitto e le spese di viaggio, secondo quanto indicato nelle norme di partecipazione allegate.

Siamo certi che verrà apprezzata l’attenzione dimostrata dall’Ente Vicentini nei confronti dei giovani oriundi vicentini, in un momento in cui la grave congiuntura economica limita fortemente le risorse finanziarie da destinare alla realizzazione di simili iniziative culturali.

SCARICA LA RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE: www.entevicentini.it/files/schedacisa2012.doc

PROGRAMMA

Incontro con Palladio in otto giorni di lezioni, seminari e visite con i maggiori studiosi di Palladio: da Howard Burns a Christoph Frommel, da Tracy Cooper a Mark Wilson Jones, da Donata Battilotti a Guido Beltramini, da Mario Piana a Pier Nicola Pagliara, da Antonio Foscari a Franco Barbieri.

Visite guidate a:

PROVINCIA DI VICENZA:                                          
Vicenza - Villa “La Rotonda”, palazzo Civena, palazzo Thiene, palazzo Barbarano, palazzo da Porto, palazzo Thiene Bonin Longare, palazzo Porto in piazza Castello, palazzo Valmarana, casa Cogollo, cappella Valmarana, Teatro Olimpico, Basilica Palladiana, Loggia del Capitaniato.
Villa Trissino a Meledo, Villa Pisani a Bagnolo di Lonigo, Villa Godi a Lonedo di Lugo Vicentino, Villa Caldogno a Caldogno, Villa Porto a Molina di Malo, Villa Gazzotti a Bertesina, Villa Thiene a Quinto Vicentino, Villa Chiericati a Vancimuglio, Villa Poiana a Pojana Maggiore,

PROVINCIA DI VENEZIA:                               
Venezia - Chiesa del Redentore e complesso di San Giorgio.
Villa Foscari “La Malcontenta” a Mira.

PROVINCIA DI TREVISO: 
Villa Barbaro a Maser, Villa Emo a Fanzolo.

PROVINCIA DI PADOVA:
Villa Badoer a Fratta Polesine; Villa Pisani a Montagnana.

Fonte: http://www.entevicentini.it/index.php/component/content/article/42-corsi/92-52d-corso-architettura.html

Questo post era postalizzato in in by Comitato Giovani Veneti all'Estero. Bookmark the permalink.

Comments are closed.