Il Comitato Giovani Veneti all’Estero è espressione concreta della volontà dei giovani di origine veneta sia di essere componenti attivi nella promozione del “Sistema Veneto” presso le rispettive realtà estere che di proporsi come organo di rappresentanza istituzionale e si pone come obiettivo primario lo sviluppo di iniziative bilaterali che portino benefici socio-economici-culturali reali e duraturi.

IL PRESIDENTE DEL CIRCOLO VERONESI DI ERECHIM (BRASILE) PERICLES PUCCINI JR. IN VISITA A VERONA

Verona, maggio 2012

Sono andato a Verona tra il 4 e il 10 maggio, e in questa volta ho avuto l'opportunità di rivedere e fare nuove amicizie, conoscere un pò più della bella terra dei miei antenati e soprattutto aggiornare il nostro contatto con la sede dei Veronesi nel Mondo, in cui ho potuto presentare progetti concepiti dal nostro Circolo e che nel futuro ci saranno dettagliati ai nostri lettori. Inoltre, ho assistito ai preparativi per la commemorazione del 40° anniversario della Associazione Veronesi Nel Mondo che se terrà nel prossimo mese di ottobre, che insieme alla Consulta dei Veneti Nel Mondo và rendere Verona una destinazione preferenziale.



Martedì, 8 maggio, dopo un giro sulle montagne e paesi della Lessinia (tra cui il bellissimo Ponte di Veja), sono stato invitato dalla coppia di cari amici, Lina Ardielli e Sergio Mazzi, a partecipare ad una cena con prove del Coro Alpino La Parete. Questo coro, di cui Sergio è il Maestro, è stato fondato nel 1971, presso alla canonica della Chiesa di Santa Lucia di Verona. Il Coro Alpino La Parete già si è presentato in varie località in Europa con un repertorio composto da musiche cantate in dialeto tradizionali del Triveneto e anche di carattere universale. In nome del Circolo di Veronesi di Erechim e della FAINORS, ho formalizzato un invito a questo prestigioso gruppo di venire in Brasile per la prima volta, per una serie di presentazioni a Erechim e in altre città del Rio Grande do Sul, Santa Catarina e Paraná.


Mercoledì, 9 maggio c'è stata una cena presso il Ristorante Monte Felice a Bardolino, dove il Presidente Fernando Morando, insieme alla moglie Paola, il figlio Gianni e la nuora Adriana, ha ricevuto la delegazione dei veronesi di Lussemburgo e Limburgo (Belgio). C'erano alla cena anche Mike Grigoletti di Sydney (Australia), Claudio Valente, ex presidente della Associazione Veronesi (da Roverchiara, come mio bisnonno), Matteo Bovo, Margherita Portacci, Silvia Pezzini, Mirko Aldinucci, Nicolò Monaldi, Benito Marchetti e Maria Troncone. Una notte da ricordare dove ho avuto modo di conoscere tante storie di emigrazione, tutte diverse l'una dall'altra, ma che hanno avuto la necessità di cercare un mondo nuovo, l'eroismo e la perseveranza del popolo veneto proprio come fatti comuni.



Infine, vorrei mandare un grande e fraterno abbraccio ai miei amici, Max Gallo e suo padre Severino, Dario Caprioli e Giorgia Miazzo, Ottavio Messetti, Massimo Timpani e a Fernando Morando e approfittare per ringraziarli per la loro ricezione che rende Verona sempre di più, un pezzo della casa mia, sempre rinnovando l'invito que possano venire o tornare a Erechim al più presto.

Grazie di cuore e a dopo butei!

Pericles Puccini Jr.Presidente del Circolo di Veronesi Erechim

Questo post era postalizzato in in , by Comitato Giovani Veneti all'Estero. Bookmark the permalink.

Comments are closed.